Materiale
Informativo
avatar

Carla Segoloni Felici

1 anno fa

Punta Ala, la nostra bella addormentata nel bosco, si risveglia e progetta il suo futuro puntando sui giovani. In particolare, il progetto che si potrebbe realizzare entro la prossima stagione è un ampliamento del già esistente parco giochi del “Pratone” del Gualdo. 

Avvio di un sogno ben più ambizioso che vorrebbe trasformare entro i prossimi tre anni “il Pratone” in vero e proprio luogo di aggregazione e di incontro per le famiglie, al fine di valorizzare il parco e la connessa Galleria commerciale.

A cominciare, appunto, dai nostri bambini, i futuri frequentatori di Punta Ala, che vi cresceranno insieme all’alberello che pianteranno domenica 1° settembre alle ore 11:30, sulla prima rotatoria d’ingresso a Punta Ala, insieme alla vicesindaco Elena Nappi.

Portiamo tutti i nostri bambini ed entusiasmiamoli al valore della custodia della natura della ‘loro’ Punta Ala! 

Molti altri alberi dovranno essere piantati per dare la necessaria ombra al futuro parco giochi/avventure, alle attrezzature fitness, ai percorsi vita e quant’altro, per soddisfare le esigenze di tutte le generazioni. 

Ma in attesa della loro crescita, se funzionerà la sinergia che auspichiamo fra amministrazione comunale e il sistema Punta Ala, potrebbero provvederanno all’ombra, sin dalla prossima estate, le vele del vascello della foto?

 

                                                       

 

 

 

Allegati (3)

E3F97E91-5F23-4C5D-9A39-C98BFB738318.png

4B8903E5-7846-47A7-B536-1FC4B5D83FED.jpeg

1C83A6B7-2B31-4581-A55A-5393F1E1BD38.png

Nessuna risposta inviata