Materiale
Informativo
avatar

Alessandro Marzocchi

10 mesi fa

Martedi 10 settembre 2019 H 10.20

Il G20S 2019 è l'edizione 2019 del tavolo permanente delle 20 più importanti destinazioni balneari italiane; copio il testo del position paper, cioè l’introduzione al tavolo di discussione su Capitale umano & filiera turistica.
In calce commenti e/o proposte sintetiche.
*§* *§* *§*

Capitale umano & filiera turistica.
Analisi.
Nel valutare l’esperienza turistica il visitatore non percepisce le diverse responsabilità degli attori dell’offerta e valuta l’esperienza a destinazione nel suo insieme. E se il territorio diventa importante tanto quanto il prodotto allora serve un’azione combinata di informazione e formazione diffusa per tutti gli “attori” del sistema di accoglienza che direttamente ed indirettamente si trovano ad interagire con i turisti.
Programmazione.
Le destinazioni balneari e tutti i suoi operatori devono sempre più ragionare in un’ottica di destinazione turistica, dove le spiagge sono una delle componenti di un’offerta più complessiva. Sempre più spesso alle proposte dei singoli Hotel si abbina un’offerta territoriale differenziata che ha lo scopo di fornire al turista altri suggerimenti per vivere il tempo libero anche al di fuori della spiaggia.
La competitività di un territorio si gioca, allora, sempre più spesso sul livello di differenziazione dell’offerta ma anche sulla capacità del sistema di integrarsi per elaborare soluzioni innovative, che spesso diventano il fattore determinante per la scelta di una destinazione rispetto ad un’altra.
Strategia.
In un contesto così delineato, le diverse figure professionali che ritroviamo lungo l’intera filiera dei servizi turistici di una destinazione e gli stessi operatori diventano il valore aggiunto, testimonial della qualità e dei servizi offerti. E per farlo devono conoscere non solo i prodotti che offrono, ma anche il contesto che fa da guida e che li caratterizza. Accoglienza, promozione e informazioni diventano allora gli elementi che valorizzano la destinazione, tanto quanto il prodotto balneare vero e proprio.
Proposte & Temi da affrontare al tavolo.
Come creare valore attorno al capitale umano?
Verso un Patentino dell’Ospitalità diffuso;
Come diventare una destinazione che offre servizi di qualità?
Come sensibilizzare i turisti e la filiera turistica rispetto a delle buone prassi?
*§* *§* *§*
Commento, proposte.
Fare sistemafare sistemafare sistema
Fare sistema è una necessità ancor più evidente per Punta Ala dove, ad esempio, mancano azioni locali paragonabili a quelle che a Castiglione della Pescaia realizzano Acot e simili.
Ad esempio, questo documento afferma che
* serve un’azione combinata di informazione e formazione diffusa per tutti gli “attori” del sistema;
* (spiagge ed Hotel sono) componenti di un’offerta più complessiva;
* (il) sistema (deve) integrarsi per elaborare soluzioni.
Ed il documento su Ospitalità & accessibilità suggerisce di Coinvolgere l’intera filiera turistica, operazione possibile in molte località ma particolarmente difficile per Punta Ala dove manca un sistema Punta Ala.

 

 

 

 

Nessuna risposta inviata