Suggerimenti per SP 61.

All’assemblea del 29 maggio il presidente Francesco Verrienti ha informato su SP 61:
1- chiusura del fosso lato mare con conseguente ampliamento della larghezza,
2- riasfaltatura,
3- doppia striscia continua,
4- auspicio di più controlli.
Senza diminuire la larghezza, i due fossi furono scavati per evitare il parcheggio selvaggio ai lati che restringeva la larghezza utile; oggi ci sono i parcheggi in pineta, sul lato sx andando verso Punta Ala ed è bene facilitare entrata ed uscita che spesso creano pericoli, inoltre non è mai facile ottenere il rispetto delle regole.
La sicurezza non dipende soltanto dalle caratteristiche della strada, incidenti disastrosi avvengono anche sulle autostrade, dipende anche dal fattore umano – regole adeguate, come si guida -.
Una strada più larga invoglia ad andare più veloci, ma SP 61 è oggettivamente stretta per cui ben venga un ampliamento.
Doppia striscia continua: in stagione e fuori stagione, il 14 agosto in pieno sole ed il 15 dicembre con traffico ridottissimo?
Più controlli: è indispensabile migliorarli e per questo non conosco niente di meglio della videosorveglianza, costa poco e funziona tutto l’anno.
Regole: quelle che vanno bene in alta stagione vanno bene anche in bassa stagione? La provincia pensi a regole flessibili, differenti in alta e bassa stagione, pensi a videosorveglianza per favorire il rispetto delle regole, senza queste due attenzioni continueranno problemi e proteste.
Fa bene la provincia ad ipotizzare condivisione di strategie progettuali, fa bene a proporsi di raccordare ed armonizzare la progettazione con la ciclovia.
Attenzione non ultima: ambiente, Punta Ala lo offre, il progetto lo rispetti.
Se i tempi lo consentono, già durante la stagione che sta per iniziare si possono fare sondaggi per capire bisogni e desideri degli utenti e nei mesi successivi confrontare le opinioni con quelle degli utenti di bassa stagione. Per costi e metodo questi sondaggi sono alla portata di COMUNITA’ di PUNTA ALA che può progettarli e realizzarli in collaborazione con provincia e comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.