Le elezioni si avvicinano.

Per chiarezza premetto di essere convinto che un comune come Castiglione della Pescaia non è soltanto dei residenti che votano: una parte importante del suo benessere viene da vari soggetti che non sono residenti e non votano. Non è difficile individuarli.
Proprietari di immobili, gestori di attività, i turisti in generale portano soldi all’economia locale ed alle casse comunali ed hanno il sacrosanto diritto di essere ascoltati, non soltanto negl’incontri che stanno diventando meno episodici.
Ma non basta, perchè queste persone hanno il sacrosanto diritto di essere coinvolti in scelte fondamentali che li riguardano come ospiti frequentatori ma anche come contribuenti paganti.
Ho rotto l’anima con questa richiesta, vedremo se la semina darà frutti, chi ha lo sguardo attento vede lo stesso terreno della crisi della rappresentatività democratica.
Mentre si avvicinano le elezioni locali ripeto queste convinzioni ed a COMUNITA’ di PUNTA ALA rinnovo l’invito di organizzare incontri coi candidati per dar voce a Punta Ala, videoregistrando gl’incontri, pubblicando le registrazioni ed aprendo spazi di dialogo pubblico.
– – –
Le domande per i candidati vengono da sole:
1.1 – Quale attenzione a chi è proprietario di immobili nel territorio comunale, senza essere residente e di conseguenza senza voto nelle elezioni locali?
1.2 – Quale attenzione a chi gestisce attività nel territorio comunale, senza essere residente e di conseguenza senza voto nelle elezioni locali?
1.3 – Quale attenzione al turista che sceglie il territorio comunale, senza essere residente e di conseguenza senza voto nelle elezioni locali?
2 – Quali modi, mezzi, occasioni per tener conto delle richieste di chi comunque contribuisce alle entrate comunali? Saranno praticati modi, mezzi, occasioni permanenti di ascolto e dialogo, saranno praticate consultazioni senza affidarsi soltanto alla disponibilità personale?
3 – Le persone di cui sopra, che comunque contribuiscono al benessere sociale ed economico del Comune e dei suoi residenti, avranno voce nelle scelte che le interessano?

2 pensieri su “Le elezioni si avvicinano.

    1. Cambiare Comune? Ogni tanto il sogno ritorna ma nella realtà è quasi impossibile – https://www.consiglio.regione.toscana.it/default?nome=fusione-comuni&fbclid=IwAR3Y5heFleONG0M6bwwz8L_w9sw5I7XbBMxZDsVUXa0R-R2JMZf3-nCIlXg -.
      Inoltre in Italia tutto è difficile e lento, non soltanto a Castiglione.
      Anche a Punta Ala c’è chi ottiene ascolto: accanto al Golf si costruirà l’albergo, Marina spa ha ottenuto l’ampliamento del porto. Gl’interessati si sono lamentati in gruppi occasionali o su Facebook oppure la loro pressione sul Comune è stata costante ed organizzata, estate inverno e mezze stagioni? … e l’attesa è stata lunga, molto lunga.
      Il Comune di Castiglione della Pescaia non è perfetto, ma quel che manca a Punta Ala non è tanto “il Comune” ma la disponibilità a fare sistema per portare avanti i propri legittimi interessi, per questo sta arrivando l’ennesima occasione delle elezioni comunali nelle quali la voce di Punta Ala è assente, siamo a metà luglio e fra un mese ricomincerà l’abbandono: colpa del Comune?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *